Area Gestionale 2023

PROCEDURE DI GARA IN CORSO

Richiesta di preventivo, ai sensi dell’art. 50 comma 1, lettera b) del D.Lgs. n. 36/2023, finalizzata all’affidamento diretto della fornitura di n. 75 letti e 66 comodini

informazioni: FONDAZIONE SANTA CHIARA – via Paolo gorini 48 – Lodi 0039 0371/403213

email: protocollo@fondazione-santachiara-lodi.it    pec: protocollo.fondazione-santachiara- lodi@legalmail.it

modulo autocertificazione requisiti – Allegato a)

 

 

Avviso Indagine di mercato per Servizio di Raccolta/Trasporto e smaltimento Rifiuti Speciali

informazioni: FONDAZIONE SANTA CHIARA – via Paolo gorini 48 – Lodi 0039 0371/403213

email: protocollo@fondazione-santachiara-lodi.it    pec: protocollo.fondazione-santachiara- lodi@legalmail.it

modulo fornitori AUTOCERTIFICAZIONE REQUISITI

fac-simile-offerta-economica

 

 

PROCEDURE ANTECEDENTI

avviso indizione gara procedura aperta  ai sensi  del D.Lgs. n. 50 del 18 aprile 2016 per l’affidamento della fornitura di generi alimentari per il servizio di ristorazione periodo 1.7.2023-30.06.2025

informazioni sulle modalità di procedura di gara : FONDAZIONE SANTA CHIARA – via Paolo Gorini, 48 – Lodi   – Tel. 0039 0371 403213
–   e-mail: segreteria@fondazione-santachiara-lodi.it    pec: protocollo.fondazione-santachiara-lodi@legalmail.it

 

Ditta aggiudicataria : Pellegrini spa  con sede in  Bellingera – Peschiera Borromeo (MI)  – via XXV aprile 60

importo di aggiudicazione –

COSTO AGGIUDICAZIONE
N.   RESIDENTI/UTENTI PROCAPITE /DIE €.oltre iva COSTO ANNO €.oltre iva COSTO  BIENNIO  €.oltre iva
RSA 220 3,67 294.701,00 589.402,00
CDI 30 1,79 13.586,10 27.172,20
MENSA  40 1,49 15.219,90 30.439,80
 323.507,00  647.014,00

verbale gara 2023 fornitura derrate

DISCIPLINARE DI GARA

disciplinare di gara allegati

CAPITOLATO DI GARA

allegato capitolato caratteristiche prodotti

CHIARIMENTI
  1. è fatta salva , come normativamente previsto, l’applicazione su richiesta dell’appaltatore o della Fondazione appaltante – trascorso un anno di affidamento del servizio , degli incrementi o decrementi percentuali rilevati dell’ISTAT (indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati).

 

AVVISO INDIZIONE GARA PROCEDURA APERTA  AI SENSI  DEL D.LGS. N. 50 DEL 18 APRILE 2016 PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO LAVANOLO BIANCHERIA PIANA  – PERIODO 1.6.2023-31.5.2025

Denominazione e indirizzo del servizio al quale possono essere richieste le informazioni sulle modalità di procedura di gara : FONDAZIONE SANTA CHIARA – via Paolo Gorini, 48 – Lodi     e-mail: segreteria@fondazione-santachiara-lodi.it    pec: protocollo.fondazione-santachiara-lodi@legalmail.it  Resp. U.O. Affari Generali e legali: Dott.ssa Ilaria Soresini – tel. 0371/403213-403441

disciplinare di gara biancheria piana 2023
capitolato gara biancheria piana 2023
all. 2
all.1 e all. 3

MODIFICA ALL. 2 DOTAZIONE RICHIESTA

si inserisce il nuovo  allegato 2

nuovo all.2
CHIARIMENTI
  1. L’avvio dell’appalto è stimato per la data del 1.6.2023 ma  è possibile effettuare una proroga tecnica  di n. 15 giorni al fine dell’organizzazione dello start up necessario.

Ditta aggiudicataria : Adapta Spa con sede in   Pomezia  (Roma) – via Pontina Vecchia  km. 31,700   importo di aggiudicazione – annuale  – €. 462.566,32  (esclusi oneri – escluso Iva)

verbale gara 2023 l

AVVISO INDIZIONE GARA PROCEDURA APERTA  AI SENSI  DEL D.LGS. N. 50 DEL 18 APRILE 2016 PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA – PERIODO 1.5.2023-30.4.2024

 

ESITO GARA –

Ditta Offerta tecnica

Punti

Offerta economica

Punti

Punteggio totale
   COLSER SERVIZI 57 26,29 83,29
   CM SERVICE SRL 52 30,00 82,00
   RTI EUROPEA SERVIZI AMB./ CPS  EVO SRL 49 29,64 78,64
   PULITORI ED AFFINI SPA 52 25,81 77,81
   ELIOR SERVIZI SRL 50 24,82 74,82
   PFE SPA 49 25,36 74,36

verbale gara 2023 p

DD 92_23.05.2023 aggiudicaz. servizio pulizia

allegaticapitolato speciale appaltoDISCIPLINARE GARA PULIZIE 2023totali superfici 2 area via II cremonesitotali superifici 1 mq

CHIARIMENTI

  1. I prodotti   utilizzati dovranno avere azione disinfettante efficiente contro batteri, virus, muffe e spore
  2. Nel caso di consorzio stabile può essere soddisfatto  il requisito  di ordine generale lettera a) riguardante l’operatività e relativa iscrizione presso la CCIAA nel settore oggetto dell’appalto  anche nel caso l’ iscrizione presso la CCIAA nel settore oggetto dell’appalto sia posseduto dalla consorziata esecutrice specificatamente individuata.  Motivo:  La qualificazione del consorzio stabile per affidamenti di servizi e forniture  può ottenersi  sommando i requisiti posseduti dalle imprese consorziate, dunque in caso di consorzio  stabili possono utilizzare sia i requisiti di qualificazione maturati in proprio, sia quelli posseduti dalle singole imprese consorziate,  poiché la ratio pro-concorrenziale  del  consorzio stabile  persegue la finalità di consentire la partecipazione alle gare pubbliche a imprese che singolarmente non dispongono dei requisiti di qualificazione richiesti dal bando, ma possono cumulare i requisiti di cui dispongono con quelli di altre imprese fino a soddisfare il livello di qualificazione richiesto.
  3.  per servizi analoghi si intendono  servizi di  pulizia ed affini, settore lavaggio stoviglie come quello del giardinaggio o lavaggio tendaggi non sono necessariamente  richiesti come servizi analoghi
  4.  le dichiarazioni di cui ai commi 1, 2 e 5 lett. l) dell’art. 80 del D.Lgs. 50/2016 (vostro All. A3 alla documentazione di gara) possano essere rese dal legale rappresentante in nome e per conto dei soggetti tenuti al rilascio delle stesse (elencati al comma 3 del medesimo art. 80), in carica e cessati dalla carica – così come previsto dal  Comunicato del Presidente ANAC del 8 novembre 2017 e dalla Deliberazione ANAC del 7 febbraio 2018 n. 99
  5. Il requisito a dimostrazione della capacità tecnica organizzativa è soddisfatto con l’indicazione di n. 3 analoghi servizi in enti pubblici e/o aziende private, ciascuno di importo non inferiore ad €uro 400.000,00 annui(I.V.A. esclusa)  quali precedenti esperienze nel settore conseguite nel triennio  2020-2021-2022 a pena di esclusione. Appalti e servizi di durata pluriennale (incluse eventuali proroghe) verranno valutati una sola volta, mentre eventuali rinnovi verranno considerati come nuovi servizi e quindi conteggiati a sé stanti; Non verranno considerate valide le proroghe di contratti già esistenti nelle more di affidamento in attesa dell’espletamento di nuove procedure di appalto. Pertanto non è soddisfatto  il requisito richiesto  indicando  un solo unico  servizio pluriennale presso un Ente Sanitario Pubblico  anche se con  importi  annuali superiori ad € 400.000,00.    Per servizi analoghi si intendono servizi di pulizia presso strutture sanitarie o socio sanitarie eseguite a favore di enti pubblici o privati( nel triennio 3 servizi analoghi di importo minimo di €. 400.000 in almeno uno degli anni di riferimento)
  6. In caso di  possesso della Certificazione ISO 14001è prevista la riduzione ulteriore del 20% in quanto cumulabile.
  7. Il requisito di cui all’articolo 14, paragrafo B., lettera d) del Disciplinare di gara è  soddisfatto con una certificazione UNI EN ISO 9001:2015 avente come oggetto “Progettazione ed erogazione di servizi di pulizia in ambienti civili, industriali, ospedalieri ed aeroportuali
  8. in risposta ai criteri indicati nella tabella a pagina 36 del disciplinare (Punto 2 e punto 4) e ai fini della valutazione da parte della commissione giudicatrice,  assegnazione punteggio 10 , è  sufficiente dichiarare la disponibilità ad effettuare tutto quanto richiesto  nella  tabella
  9. si conferma che il riferimento a “ciascuno di importo non superiore a €  400.000” presente a pagina 6 di , punto n. 47,  dell’ allegato A1, è da intendersi mero refuso
  10. Il requisito di ordine generale lettera a) riguardante l’operatività e relativa iscrizione presso la CCIAA nel settore oggetto dell’appalto  può essere ritenuto valido anche nel caso l’ iscrizione presso la CCIAA nel settore oggetto dell’appalto sia posseduto dalla consorziata esecutrice specificatamente individuata anche per il consorzi ex art. 45 comma 2 lettera b del D.LGs. 50/2016  qualora  la caratteristica  del  consorzio fra società cooperative di produzione e lavoro assuma  i caratteri di soggetto giuridico a sé stante   con una propria autonomia giuridica e patrimoniale , distinta a livello giuridico ed organizzativo dalle singole consorziate, con la prerogativa di struttura permanente e con un oggetto consortile generale  non limitato ad uno specifico appalto . Con tali prerogative dunque un consorzio fra cooperative di produzione e lavoro previsto alla lettera b del comma 2  è assimilabile al consorzio stabile  anche in materia di requisiti di partecipazione alle gare, quale soggetto giuridico distinto dalle imprese consorziate  che interloquisce direttamente con l’amministrazione appaltante, che coordina, integra e organizza  le imprese consorziate e ne rappresenta la titolarità  formale nel rapporto con la Stazione Appaltante.     Pertanto essendo in tale caso  le due figure  assimilabili per il  tramite del carattere permanente che le contraddistingue, costituendo le stesse una  figura giuridica che costituisce l’unica controparte del rapporto di appalto con la S.A. ,  si applica per analogia  la stessa disciplina per  l’ammissione in base a i requisiti di idoneità come previsto dal successivo  art. 47   che autorizza i consorzi stabili  ad utilizzare sia i requisiti di qualificazione propri che quelli posseduti dalla consorziata designata per l’esecuzione delle prestazioni.
  11. le dichiarazioni di cui ai commi 1, 2 e 5 lett. l) dell’art. 80 del D.Lgs. 50/2016 (vostro All. A3 alla documentazione di gara) possano essere rese dal legale rappresentante in nome e per conto dei soggetti tenuti al rilascio delle stesse (elencati al comma 3 del medesimo art. 80), in carica e cessati dalla carica – così come previsto dal Comunicato del Presidente ANAC del 8 novembre 2017 e dalla Deliberazione ANAC del 7 febbraio 2018 n. 99
  12. Di seguito l’elenco del personale attualmente impiegato  nell’appalto con indicazione delle ore contrattuali  e livello di inquadramento, ognuno di qual. O   mansione addetto alla pulizia quotidiana . In aggiunta una  recente dimissionaria di II liv %PT 45
    liv %PT
    II 84,38
    II 64,18
    II 35
    II 35
    II 47,93
    II 45
    II 48,13
    II 49,18
    II 35
    II 35
    II 35
    II 35
    II 29,15
    I 29,15
    III 46,68
  13. Si conferma che l’appalto ha durata biennale
  14. Le schede tecniche e di sicurezza di macchine , prodotti chimici utilizzati e attrezzature verranno richiesti in sede di aggiudicazione. Pertanto è possibile ma non  necessario  presentarle in sede di offerta
  15. Il numero di  260 tende di dimensioni  differenti per tipologia di area illuminante è da considerarsi indicativo e soprattutto variabile in base alle esigenze della Fondazione,  le  veneziane sono presenti  principalmente solo negli  uffici . Nel servizio è compreso anche il lavaggio delle tende da sole del nucleo ortensie e qualsiasi altro tendaggio presente in struttura.
  16. Il documento del programma dei corsi   è escluso dal conteggio delle n. 8 pagine del progetto tecnico
  17. Il requisito di capacità tecnica e professionale è dimostrabile  medianti precedenti esperienze nel settore conseguite nel triennio 2020-2021-2022 e l’autodichiarazione relativa alle prestazioni di servizi analoghi è da riferirsi al triennio 2020-2021-2022
  18. Il DGUE è un documento integrativo rispetto al modulo all. A1 in cui sono già inseriti tutti i parametri  di autodichiarazione necessari  poiché  le stazioni appaltanti possono accettare, in alternativa, un’autocertificazione ai sensi del D.P.R. 445/2000 sul possesso dei requisiti. Può essere comunque inserito all’interno della documentazione di gara nella busta dei documenti amministrativi
  19. Le superfici verdi interessate sono indicativamente  1500 mq
  20. di seguito  l’attuale posizionamento delle esche per topi e striscianti

posizionamento esche

AVVISO PER L’ALIENAZIONE A TRATTATIVA PRIVATA  DEGLI IMMOBILI

DI PROPRIETÀ DELLA FONDAZIONE S. CHIARA DI LODI  N. 1 LOTTO

Si rende noto che, in esecuzione delle deliberazione del Consiglio di Amministrazione  del 06/02/2023  dichiaratamente eseguibile,  questa Fondazione intende ricevere eventuali offerte irrevocabili di acquisto dei seguenti immobili

LOTTO N. 1

COMUNE DI LODI – Via Ferretti n.1

APERTURA OFFERTE ECONOMICHE  AVVENUTA IN DATA 24.2.2023 ALLE ORE 16.30

OFFERTA ECONOMICA €.
PROGETTO CASA LODI SRL Corso Umberto I, 69 – 26900 LODI 350.000,00
D.F.G. srl – Piazza della Vittoria 29 –  -26900 LODI 311.600,00
COSTANZA SRL – – Via Plebiscito 1 – 20129 Milano 300.000,00

 

L’offerta migliore  risulta  quella formulata da  PROGETTO CASA LODI SRL  Corso Umberto I, 69 – 26900 LODI , per un importo pari a €. 350.000,00

Si dichiara provvisoriamente aggiudicato  l’immobile  oggetto della gara alla stessa PROGETTO CASA LODI SRL

 

AVVISO PER ALIENAZIONE IMMOBILE VIA FERRETTI 2023

 

mod. A dichiarazione immobile via ferretti lodi 2023

mod.B offerta immobile via ferretti lodi 2023

di seguito documentazione schede tecniche

allegati 1. 2. 3

#03_Planimetrie catastali

#02_Visure catastali

#01_Estratto di mappa

 

Si comunica l’apertura delle offerte avverrà in data 24 febbraio 2023 alle ore 16.30 in una sala aperta al pubblico.

LE RICHIESTE  DI CHIARIMENTI DEVONO PERVENIRE ENTRO IL 22.2.2023 IN FORMA SCRITTA ALL’INDIRIZZO EMAIL: protocollo@fondazione-santachiara-lodi.it

CHIARIMENTI:

Si precisa che la Fondazione vende l’immobile al miglior offerente e non si tratta di un’operazione con intermediazione. Per questo motivo non potrà essere riconosciuta alcuna provvigione che, eventualmente, riguarda solo i rapporti tra agenzia e offerente che l’ha incaricata di tale operazione.

Ogni condizione diversa comporterà la nullità dell’offerta.

Si ricorda  che  in questa fase  è assolutamente improprio che venga anticipata l’indicazione della somma che si avrebbe intenzione di  offrire. L’offerta deve giungere in busta chiusa al servizio protocollo della Fondazione entro i termini stabiliti dall’avviso (ore 12.30 del 24.2.2023)

 

Si precisa che il soggetto risultante miglior offerente sarà tenuto a versare una caparra confirmatoria dell’importo di €. 50.000 (Euro cinquantamila)  da versarsi nelle modalità indicate dalla  Fondazione entro il 31.3.2023

 

di seguito i moduli in formato editabile

MODELLO-B-OFFERTA-1

all A dichiarazionesostitutiva

 

Procedura aperta per l’affidamento della fornitura di   presidi per  l’incontinenza  – periodo 15.2.2023 – 14.09.2023

ESITO GARA:

Aggiudicazione provvisoria alla Ditta Fater per un importo omnicompresivo giornaliero  comprensivo di oneri sicurezza  di  €. 1,048 Iva Esclusa .

 

Ditta

OFFERTA TECNICA
PUNTI
OFFERTA ECONOMICA
PUNTI
PUNTEGGIO TOTALE
ESSITY ITALIA SPA 57,50 30,00 87,50
FATER S.P.A. 70,00 29,910 99,910

DD 10_ 10.2023 aggiudicazione prodotti incontinenza prot. n. 1292_23

RIDETERMINAZIONE PERIODO CONTRATTUALE

PROROGA TERMINE PRESENTAZIONE OFFERTA ECONOMICA

Rideterminazione periodo contrattuale e differimento termine per il ricevimento delle offerte: il periodo contrattuale è rideterminato con decorrenza 15.2.2023  e scadenza 14.9.2023, pertanto tutti i riferimenti degli atti di gara sono da intendersi con le nuove date ed i valori economici sono riproporzionati al nuovo periodo contrattuale.

Qualora la ditta concorrente optasse per il non ritiro dell’offerta già presentata bensì per il mantenimento dell’offerta economica pur se rapportata alla nuova durata  contrattuale di n. 7 mesi, occorre che sia inviata tramite pec apposita dichiarazione espressa  da parte dell’operatore concorrente. In tal caso tutto il plico e la campionatura  già consegnati verranno  conservati   in locale chiuso sino alla nuova data di apertura delle offerte prevista per il 27.1.2023.  Qualora invece si procedesse alla riformulazione di una nuova offerta economica tramite la compilazione del modulo di  offerta economica, la nuova offerta dovrà pervenire in busta chiusa con apposita dicitura ‘offerta economica fornitura presidi per l’incontinenza  periodo 15.2.2023 – 14.9.2023, tale offerta sostituirà la busta dell’offerta economica presentata nel precedente plico e comunque tutto il plico e la campionatura  già consegnato verranno  conservati   in locale chiuso sino alla nuova data di apertura delle offerte prevista per il 27.1.2023.

Per quanto sopra esposto la scadenza di presentazione delle offerte è stabilita entro il termine perentorio delle ore 12:30 del 25.1.2023 (Precedente 9 gennaio 2023 ore 12.30).

La cauzione già presentata è  mantenuta valida  , senza necessità di rimodularne  l’importo. Resta comunque nella facoltà dell’operatore concorrente  la possibilità di sostituzione nel caso preferisse diminuirne l’importo riparametrato.

07 . all E presidi disciplinare nuovo periodo contrattuale

– UO Affari Generali e legali  – 0371/403213 –

richiesta chiarimenti tramite e.mail : segreteria@fondazione-santachiara-lodi.it

capitolato speciale ausili incontinenza

disciplinare di gara parte 1

disciplinare di gara parte 2

 

 

 

Concorsi e Selezioni indette

 

SELEZIONI E CONCORSI BANDO

MODULISTICA 

 SCADENZA

PROCEDURA SELETTIVA APERTA – PER ESAMI- AI FINI DELL’ASSUNZIONE DI N.1 COLLABORATORE AMMINISTRATIVO (Area degli Operatori Esperti – CCNL Comparto Funzioni Locali) A TEMPO PIENO E DETERMINATO Avviso Domanda Aperto

 

SELEZIONI E CONCORSI BANDO

MODULISTICA 

 SCADENZA

PROCEDURA SPECIALE PER LA RACCOLTA DI CANDIDATURE AI FINI DELL’ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI OPERATORI SOCIO SANITARI  (AREA OPERATORI ESPERTI – CCNL FUNZIONI LOCALI) Avviso Domanda Aperto

PROCEDURA SPECIALE PER LA RACCOLTA DI CANDIDATURE AI FINI DELL’ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI INFERMIERI  (AREA DEI FUNZIONARI E DELL’ELEVATA QUALIFICAZIONE – CCNL FUNZIONI LOCALI)    Avviso        Modulo

Avviso attivazione procedura di selezione aperta e semplificata – ai fini dell’assunzione di n. 1 Ausiliario di supporto ai reparti  e agli uffici (Area degli Operatori – CCNL Comparto Funzioni Locali) a tempo determinato e parziale (24 ore sett.li) Avviso MODELLO DOMANDA
Raccolta di candidature per l’assegnazione all’ UdO ADI Servizi Domiciliari Territoriali

Raccolta candidature ADI

 

Esiti selezioni e concorsi

 

 
 

Avvisi

Raccolta di candidature per il conferimento di incarichi libero-professionali come Fisioterapista per la RSA e/o ADI Servizi Domiciliari Territoriali. AvvisoModulistica
Raccolta di candidature per il conferimento di incarichi libero-professionali come Infermiere della Fondazione Santa Chiara Onlus per lo svolgimento di turni notturni Raccolta candidature
Raccolta di candidature per il conferimento di incarico libero-professionale come consulente nell’ambito economico-finanziario della Fondazione Santa Chiara Onlus Avviso

 

 

Avvisi Mobilità BANDO Scadenza

Albo Fornitori

ALBO FORNITORI DELL’ENTE

MODALITA’ ISCRIZIONE ALL’ALBO FORNITORI DELL’ENTE

La modalita’ per l’iscrizione all’Albo Fornitori della Fondazione e’ la seguente:

  • stampare e compilare il file ” Domanda di iscrizione all’albo fornitori  “
  • allegare la fotocopia del Documento di Identita’ in corso di validita’ del sottoscrittore
  • allegare la fotocopia del Certificato di iscrizione alla C.C.I.A.A. (oppure dichiarazione sostitutiva del certificato redatta ai sensi del D.P.R. 445/2000
  • inserire tutta la documentazione in un plico e recapitarlo al seguente indirizzo: Fondazione Santa Chiara – Via Paolo Gorini n. 48 – 26900 Lodi
  • il plico dovra’ recare all’esterno la dicitura “Richiesta di iscrizione all’albo fornitori della Fondazione Santa Chiara”
  • il plico potra’ essere recapitato direttamente a mano presso il Servizio Protocollo della Fondazione Santa Chiara in Via Paolo Gorini n. 48, piano primo (dal lunedi’ al venerdi’ dalle ore 9.00 alle ore 12.00),oppure inviato tramite il servizio postale o a mezzo corriere

 

elenco delle categorie merceologiche

Modulistica

MODULI GARA CONDIZIONAMENTO ALA EST –  4/4/2011

Obblighi Previsti dalla delibera ANAC

Adempimenti d.lgs. n. 33/2013 e ss.mm.ii.

  1. ATTIVITA’ E PROCEDIMENTI (ART. 35)

2. BILANCI (art.29) :

 

3. SERVIZI EROGATI (art. 32 e solo per il SSN anche art. 41, co. 6)

RSA

  • RICOVERI ORDINARI

I RICOVERI ORDINARI

  • REGIME EXTRARICETTIVITA’

I RICOVERI IN REGIME DI EXTRARECETTIVITA’

  • STATI VEGETATIVI

I RICOVERI DI PAZIENTI IN STATO VEGETATIVO PERSISTENTE

  • NUCLEO ALZHEIMER

IL NUCLEO ALZHEIMER

 

 

CDI

Centro Diurno Integrato

 

CURE DOMICILIARI

CURE DOMICILIARI (C-DOM)

4. CONTRIBUTI E SOVVENZIONI(art. 32 e solo per il SSN anche art. 41, co. 6)

        EG0000165_EG_DEFINITIVO_SANTA CHIARA

         APE000331_BG_DEFINITIVO.pdf (002).p7m

N. Totale delle domande in lista d’attesa:

RSA: 118

ALZHEIMER: 20

Alla data del 20/07/2023

 

 

RSA: 75

ALZHEIMER: 29

Alla data del 01/06/2023

 

N. Totale delle domande in lista d’attesa:

RSA: 30

ALZHEIMER: 13

Alla data del 23/02/2023

 

N. Totale delle domande in lista d’attesa: 163

Alla Data del 07/02/2023

 

 

 

 

 

 

 

 

N. Totale delle domande in lista d’attesa: 465

Alla Data del 25/02/2022

 

 

 

Criteri di composizione della lista d’attesa La lista d’attesa per l’ingresso nella RSA S. Chiara è strutturata sulla base di tre criteri definiti dal Consiglio d’amministrazione della Fondazione. Di seguito la descrizione sintetica dei criteri:

1.       La gravità clinico-funzionale definita attraverso l’attribuzione della classe Sosia.

2.       A parità di classe Sosia viene considerata la complessità della situazione sociale e il carico assistenziale del soggetto da inserire.

3.       A parità delle condizioni indicate al punto 1 e 2 si considera la domanda che ha una data di presentazione meno recente.

La lista d’attesa è inoltre suddivisa in base al genere e in base alla presenza di disturbi del comportamento che indirizzino verso l’accoglienza al nucleo Alzheimer

Integrazione che riguarda la Lista d’attesa durante la fase di Pandemia  – Costruzione di una lista di pronta disponibilità che tenga conto dei seguenti elementi:

  • Segnalazione da parte del servizio sociale e/o da parte dell’Unita’ di valutazione multidimensionale del bisogno ASST
  • Dimissione ospedaliera e impossibilità al rientro al domicilio
  • Assenza, indisponibilità, inadeguatezza e stress del care giver
  • Condizione clinico funzionale complessa (classe di gravità)

 

 

 

 

 

Accesso civico

Data di aggiornamento 26/2/2021

 

  1. ACCESSO CIVICO OBBLIGATORIO

Riferimenti Normativi (Accesso Civico “semplice”): art. 5, c.1, d.lgs. n. 33/2013 e ss.mm.ii./art. 2 c.9 – bis, L. 241/1990

Chiunque ha il diritto di richiedere documenti, informazioni o dati oggetto di pubblicazione obbligatoria ai sensi della normativa vigente nei casi in cui le pubbliche amministrazioni ne hanno omesso la pubblicazione sul proprio sito web (art. 5, comma 1, del d.lgs. n. 33/2013).

L’accesso civico, quindi, è circoscritto ai soli atti, documenti e informazioni oggetto di obblighi di pubblicazione.

MODALITÀ PER L’ESERCIZIO DELL’ACCESSO CIVICO OBBLIGATORIO

La richiesta di accesso civico obbligatorio non è sottoposta ad alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente, non deve essere motivata, è gratuita e va presentata al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza – Direttore Generale

L’istanza può essere trasmessa per via telematica, secondo le modalità previste dal d.lgs. 7 marzo 2005, n. 82 (CAD) e ss.mm.ii., compilando il Modulo accesso civico obbligatorio – formato pdf (91 Kb), ed inoltrandola al seguente indirizzo di posta elettronica: protocollo.fondazione-santchiara-lodi@legalmail.it .

Resta fermo che l’istanza può essere presentata anche a mezzo posta, fax o direttamente presso il servizio protocollo della Fondazione e che laddove la richiesta non sia sottoscritta e presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore che va inserita nel fascicolo (at. 38 co. 1 e 3 del d.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445)

Nell’istanza è necessario identificare i dati, le informazioni o i documenti che si desidera richiedere. Ciò significa che eventuali richieste di accesso civico devono ritenersi inammissibili laddove l’oggetto della richiesta sia troppo vago da non permettere di identificare la documentazione richiesta, oppure laddove la predetta richiesta risulti manifestamente irragionevole.

Resta comunque ferma la possibilità per l’ente destinatario dell’istanza di chiedere di precisare la richiesta di accesso civico identificando i dati, le informazioni o i documenti che si desidera richiedere

In caso di accoglimento, l’amministrazione entro 30 giorni procede all’inserimento sul sito dei dati, delle informazioni o dei documenti richiesti e comunica al richiedente l’avvenuta pubblicazione, indicando il collegamento ipertestuale a quanto richiesto nell’istanza presentata. Se il documento, l’informazione o il dato richiesti risultano già pubblicati nel rispetto della normativa vigente, viene indicato al richiedente il relativo collegamento ipertestuale.

Nei casi di ritardo, o di mancata risposta, è possibile presentare richiesta di riesame indirizzata al Presidente , con le modalità suindicate.

Tutela dell’accesso: Contro le decisioni e contro il silenzio sulla richiesta di accesso connessa all’inadempimento degli obblighi di trasparenza il richiedente può proporre ricorso al giudice amministrativo entro trenta giorni dalla conoscenza della decisione dell’Amministrazione o dalla formazione del silenzio, ai sensi dell’articolo 116 del Codice del processo amministrativo del d.lgs. 2 luglio 2010, n. 104

 

  1. ACCESSO GENERALIZZATO

Riferimento Normativo (Accesso Civico “generalizzato”): art. 5, c.2, d.lgs. n. 33/2013 e ss.mm.ii.

Chiunque ha diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti secondo quanto previsto dall’art. 5 bis d.lgs. n. 33/2013. Tale tipologia di accesso è stata prevista con la finalità di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico (art. 5, comma 2, del d.lgs. n. 33/2013)

L’accesso generalizzato è, quindi, esercitabile relativamente ai dati e documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli per i quali già sussiste uno specifico obbligo di pubblicazione.

MODALITÀ PER L’ESERCIZIO DELL’ACCESSO GENERALIZZATO

La richiesta di accesso civico generalizzato non è sottoposta ad alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente, non deve essere motivata ed è gratuita. L’istanza può essere trasmessa per via telematica, secondo le modalità previste dal d.lgs. 7 marzo 2005, n. 82, e s. m., al seguente indirizzo di posta elettronica: protocollo.fondazione-santchiara-lodi@legalmail.it .

Si tratta di nuova forma di accesso civico ai dati e documenti pubblici, che consente ai cittadini di richiedere anche dati e documenti che le pubbliche amministrazioni non hanno l’obbligo di pubblicare.

I limiti per i quali l’accesso può essere rifiutato, limitato o differito sono previsti dall’art. 5-bis del decreto n. 33 ed oggetto di Linee Guida, attualmente in consultazione, dell’ANAC.

L’istanza va indirizzata, in alternativa:

– all’ufficio che detiene i dati, le informazioni o i documenti;

– all’Ufficio relazioni con il pubblico;

L’ufficio cui è indirizzata la richiesta di accesso generalizzato, se individua soggetti controinteressati è tenuto a dare comunicazione agli stessi.

Il procedimento di accesso civico deve concludersi con provvedimento espresso e motivato nel termine di trenta giorni (art. 5, c. 6, del d.lgs. n. 33/2013) dalla presentazione dell’istanza con la comunicazione del relativo esito al richiedente e agli eventuali soggetti controinteressati. Tali termini sono sospesi nel caso di comunicazione dell’istanza ai controinteressati durante il tempo stabilito dalla norma per consentire agli stessi di presentare eventuale opposizione (10 giorni dalla ricezione della comunicazione).

In caso di accoglimento, l’amministrazione provvede a trasmettere tempestivamente al richiedente i dati o i documenti richiesti.

In caso di diniego totale o parziale dell’accesso o di mancata risposta entro trenta giorni dalla presentazione della richiesta, l’istante può presentare domanda di riesame al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, che decide con provvedimento motivato entro il termine di venti giorni

L’istanza di riesame può essere trasmessa per via telematica, secondo le modalità previste dal d.lgs. 7 marzo 2005, n. 82, e s. m., inoltrandola al seguente indirizzo di posta elettronica: protocollo.fondazione-santchiara-lodi@legalmail.it .

L’istanza di accesso generalizzato può essere presentata anche a mezzo posta, fax o direttamente presso gli uffici. Gli indirizzi sono reperibili nella sezione Contatti/ Uffici

 

ALLEGATI

MOD1- ACCESSO CIVICO

MOD2 – ACCESSO GENERALIZZATO 

MOD3 COMUNICAZIONE AI SOGGETTI CONTROINTERESSATI 

 

 REGISTRO DEGLI ACCESSI (ex ART. 5. CO. 2 D.LGS. 33/2013 .s.m.i.)

Anno 2023

n. protocollo data di presentazione oggetto della richiesta nome richiedente adempiuto nei termini
1872 19/05/2023 RICHIESTA ACCESSO AGLI ATTI – GARA PULIZIA ELIOR SERVIZI SRL 31/05/2023
1740 11/05/2023 GARA SERVIZIO DI PULIZIA, SANIFICAZIONE E DISINFEZIONE DELLE STRUTTURE DELLA FONDAZIONE: ISTANZA ACCESSO ATTI PULITORI E AFFINI SPA 31/05/2023
899 06/03/2023 RICHIESTA DI ACCESSO CIVICO – PUBBLICAZIONE PARZIALE SUL SITO V.G. 31/03/2023
532 14/02/2023 RICHIESTA ACCESSO AGLI ATTI B.L. 15/02/2023

 

Anno 2022

n. protocollo data di presentazione oggetto della richiesta nome richiedente adempiuto nei termini
1225 27/04/2022 RICHIESTA ACCESSO AGLI ATTI ADAPTA SPA 12/05/2022
1083 13/04/2022 GARA CIG 909486365F – SERVIZIO LAVANOLO – RICHIESTA ACCESSO AGLI ATTI LAV. INDUSTRIALE CIPELLI SRL 10/05/2022

 

Anno 2021

n. protocollo Data di presentazione Oggetto della richiesta Nome richiedente Adempiuto nei termini
0001153 12.03.2021 ATTIVITA` DI VIGILANZA E CONTROLLO AI SENSI DEGLIA RTT. 23 E 25 DEL CC – COMUNICAZIONE DI AVVIO E PROCEDIMENTO DI CONTROLLO EX L. 241/90 SMI. RICHIESTA ATTI Ats Milano Adempiuto nei termini
0001182 16.03.2021 RICHIESTA PROCEDURA PER NUCLEO ALZHEIMER E SV Ats Milano Adempiuto nei termini
0001850 17.05.2021 75776/2021 – ATTIVITA` DI CONTROLLO STRAORDINARIO AI SENSI DELL` ART. 25 DEL C.C. MODALITA` DI NOMINA DEL PRESIDENTE DEL CDA RICHIESTA CHIARIMENTI Ats Milano Adempiuto nei termini
0002057 08.06.2021 RICHIESTA INFORMAZIONI Adv Finance SpA Adempiuto nei termini
0002381 14.07.2021 2021 06 30 0961 RICHIESTA ELENCO AGGIORNATO OPERATORI AVENTI DIRITTO ALLA VESTIZIONE Lav. Cipelli Adempiuto nei termini
0002538 06.08.2021 PROT.N.0044678/2021 – RICHIESTA DOCUMENTAZIONE Comune di Cologno Monzese Adempiuto nei termini
0003444 07/12/2021 RICHIESTA DOCUMENTAZIONE SANITARIA Fam. dell’ospite M.C. Adempiuto nei termini
0003521 15/12/2021 RICHIESTA DOCUMENTAZIONE SANITARIA Fam. dell’ospite C.I. Adempiuto

 

 

Anno 2020

 

Data di presentazione Oggetto della richiesta Nome richiedente adempiuto nei termini
  15.1.2020

 

istanza di accesso civico generalizzato trasmissione verbali 1 e 15 ottobre 2019 ATS Città Metropolitana di Milano adempiuto nei termini
8/01/2020

 

richiesta  copia verbali CdA da data di insediamento a 8/1/2021 COMUNE DI LODI Consigliere  Caserini adempiuto nei termini
 10/1/2020

 

richiesta  di rilascio a ente erogatore  concorrente di verbali commissione ATS Milano per esito manifestazione di interesse per nuovi posti letto Alzheimer da ATS Città Metropolitana di Milano  – inviata alla Fondazione  S. Chiara in qualità di controinteressato adempiuto nei termini
02/04/2020 richiesta informazioni e dati relativi ad emergenza covid 19 Comune di Lodi

consigliere Caserini

adempiuto nei termini
 09/04/2020

 

accesso agli atti consiglieri comunali relativi alle società partecipate ed enti controllati Comune di Lodi adempiuto nei termini
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Adempimenti d.lgs. n. 33/2013 e ss.mm.ii.

1) CONTRIBUTO PUBBLICO ATS -REGIONE LOMBARDIA- PROGETTO VIDEOSORVEGLIANZA 2019  contributi pubblici anno 2019

2) CONTRATTI  ATS MILANO ANNO 2022

EG0000165_EG_DEFINITIVO_SANTA CHIARA

APE000331_BG_DEFINITIVO.pdf (002).p7m

3)        CONTRATTI ATS VALPADANA

Bilanci:

Amministrazione trasparente

+39 0371/4031

  • "Qui mi sento a casa, protetta e accudita"
    Angela L. Ospite

Crediamo nella qualità dei servizi

Chiamaci (+39) 0371/4031 o scrivici tramite il form di contatto..