Società Trasparente (pagina in aggiornamento)

La pagina “società trasparente” è al momento in aggiornamento. Tutta la documentazione relativa all’anno 2024 è stata protocollata in data 30 maggio 2024 ed è disponibile alla visione dietro apposita istanza presso l’ufficio protocollo della Fondazione Santa Chiara Onlus.

Ai sensi delle “Nuove linee guida per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli enti di diritto privato controllati e partecipati dalle pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici economici” emesse dall’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC ) con determinazione n.1134 del 8.11.2017, la Fondazione rientra nella tipologia dei soggetti privati di cui all’art. 2 bis, co. 3 del D.Lgs 33/2013, non presentando cumulativamente i tre requisiti necessari per configurare il controllo pubblico (1 – il bilancio superiore a €. 500.000; 2 – un finanziamento maggioritario per almeno due esercizi finanziari consecutivi nell’ultimo triennio da pubbliche amministrazioni; 3 – la designazione della totalità dei componenti dell’Organo di amministrazione da parte di pubbliche amministrazioni).

Tale tipologia di soggetti privati ai quali è dunque riconducibile la Fondazione:

  1. è esclusa dall’ambito di applicazione delle misure di prevenzione della corruzione, diverse dagli obblighi di trasparenza;
  2. è tenuta per le seguenti caratteristiche:
  • bilancio superiore a €. 500.000;
  • svolgimento di attività – erogazione di servizi socio-sanitari in regime di accreditamento – riconducibile all’esercizio di una funzione amministrativa, in quanto tale qualificabile come attività di pubblico interesse.

esclusivamente ad osservare gli obblighi di trasparenza – e cioè a) pubblicazione degli atti al proprio sito istituzionale, b) accesso generalizzato – indicati dall’Allegato 1 alle richiamate Linee Guida per la categoria di soggetti privati di cui sopra limitatamente alle attività di pubblico interesse.

Privacy
  • Nomina RDP/DPO
INCARICHI E SELEZIONE DEL PERSONALE
IMMOBILI

La Fondazione Santa Chiara onlus è proprietaria di

  • immobile istituzionale ove sono svolte  le attività offerte dalla Fondazione – Via Paolo Gorini  48 – LODI
  • immobile sito in  Somaglia   via Vigoni:
  • COMUNE DI SOMAGLIA – Via Vigoni della Somaglia n.20, foglio 16, mappale 1701.Appartamento piano 1° sub.10 = cat. A/3, classe 2, vani 5, sup.cat.81,00 mq, R.C.€.206,58, scheda 1556606 del 11/08/1966;COERENZE da nord in senso orario:cortile comune su tre lati, vano scala comune, altra unità2.Box piano terra sub.7 = cat. C/6, classe 5, consistenza 16,00 mq, sup.cat.16,00 mq, R.C.€.35,53, scheda 1556602 del 11/08/1966;COERENZE da nord in senso orario:altre unità su due lati, cortile comuneProprietà Libera. – ultima asta   andata deserta  PREZZO BASE D’ASTA: Euro  55.732,50
    COMUNE DI SOMAGLIA – Via Vigoni della Somaglia n.20, foglio 16, mappale 170 anno costruzione antecedente al 1967 1.Appartamento piano 3° sub.14 = cat. A/3, classe 2, vani 5, sup.cat.78,00 mq, R.C.€.206,58, scheda 1102217 del 11/08/1966;COERENZE da nord in senso orario:cortile comune su tre lati, vano scala comune, altra unità2.Box piano terra sub.8 = cat. C/6, classe 5, consistenza 14,00 mq, sup.cat.14,00 mq, R.C.€.31,09, scheda 1556603 del 11/08/1966;COERENZE da nord in senso orario:cortile comune su due lati, altre unità su due latiProprietà Libera. – ultima asta   andata deserta  PREZZO BASE D’ASTA: Euro   41.557,50
  • canone affitto n. 1 appartamento Somaglia via Vigoni 20 fg16 mappale 170 piano 1 sub 10 –  canone mensile 335 €/mese

 

 REGISTRO DEGLI ACCESSI (ex ART. 5. CO. 2 D.LGS. 33/2013 .s.m.i.)

Anno 2023

 REGISTRO DEGLI ACCESSI (ex ART. 5. CO. 2 D.LGS. 33/2013 .s.m.i.)

Anno 2023

n. protocollo data di presentazione oggetto della richiesta nome richiedente adempiuto nei termini
1872
19/05/2023
RICHIESTA ACCESSO AGLI ATTI – GARA PULIZIA
E.S. SRL
31/05/2023
1740
11/05/2023
RICHIESTA ACCESSO AGLI ATTI – GARA PULIZIA
P.E.A. SPA
31/05/2023
899
06/03/2023
RICHIESTA DI ACCESSO CIVICO – PUBBLICAZIONE PARZIALE SUL SITO
V.G.
31/03/2023
532
14/02/2023
RICHIESTA ACCESSO AGLI ATTI
B.L.
15/02/2023

 

 

Whistleblowing

 

In attuazione della Direttiva (UE) 2019/1937, è stato emanato il d.lgs. n. 24 del 10 marzo 2023 riguardante “la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione e recante disposizioni riguardanti la protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali”.

 

Il decreto è entrato in vigore il 30 marzo 2023 e le disposizioni ivi previste sono efficaci dal 15 luglio 2023.

 

Sistema di segnalazione

Nel sistema di segnalazione è possibile segnalare in modo rapido e semplice preoccupazioni in merito alla cattiva condotta, effettiva o sospetta, che può avere effetti negativi sulla nostra azienda o sul benessere delle persone.

Il sistema di segnalazione non può essere usato per muovere accuse fallaci contro terzi e, in generale, non possono essere segnalate informazioni deliberatamente inesatte.

Tutte le segnalazioni sono strettamente riservate.

Le segnalazioni relative a potenziali comportamenti illeciti negli Stati membri dell’Unione Europea o identificate da segnalanti all’interno dell’Unione Europea possono essere segnalate anche ad autorità esterne.

Comportamenti, atti od omissioni che ledono l’interesse pubblico o l’integrità dell’amministrazione pubblica o dell’ente privato e che consistono in:

  • illeciti amministrativi, contabili, civili o penali;
  • condotte illecite rilevanti ai sensi del decreto legislativo 231/2001, o violazioni dei modelli di organizzazione e gestione ivi previsti;
  • illeciti che rientrano nell’ambito di applicazione degli atti dell’Unione europea o nazionali relativi ai seguenti settori: appalti pubblici; servizi, prodotti e mercati finanziari e prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo; sicurezza e conformità dei prodotti; sicurezza dei trasporti; tutela dell’ambiente; radioprotezione e sicurezza nucleare; sicurezza degli alimenti e dei mangimi e salute e benessere degli animali; salute pubblica; protezione dei consumatori; tutela della vita privata e protezione dei dati personali e sicurezza delle reti e dei sistemi informativi;
  • atti od omissioni che ledono gli interessi finanziari dell’Unione;
  • atti od omissioni riguardanti il mercato interno;
  • atti o comportamenti che vanificano l’oggetto o la finalità delle disposizioni di cui agli atti dell’Unione.

MyWhistleblowing

 

 

 

 

 

 

N. Totale delle domande in lista d’attesa:

 

RSA: 157

ALZHEIMER: 48

Alla data del 19/04/2024